L'illuminazione a Led Conviene Veramente?

L’illuminazione a led conviene? Vale cioè la pena di cambiare le lampadine che abbiamo in casa (e cha magari sono già a basso consumo) con le omologhe lampadine led, oppure il risparmio in bolletta non è tale da suggerire questa modifica? Considerando di trovarsi nel momento di ristrutturare l’impianto elettrico, si può effettivamente valutare se passare a questo tipo di illuminazione, anche se i costi iniziali (cioè quello di acquisto delle lampadine) possono risultare più alti rispetto a quelli delle normali lampadine a incandescenza.

 

L’illuminazione a led conviene per i costi molto bassi

 

Pur avendo un costo di partenza più alto (molto di più rispetto alle comuni lampade a incandescenza e anche maggiore rispetto a quelle a basso consumo) l’illuminazione a led ha dalla sua parte un consumo di esercizio molto più contenuto rispetto alle altre tipologie di illuminazione. Infatti rispetto a una comune lampadina a incandescenza in grado di generare una analoga “luce” il consumo di una lampadina a led si attesta sul 70 – 80% in meno. Nel confronto con una lampadina a basso consumo, il risparmio si abbassa intorno al 40 – 50% in meno: questo vuol che anche nel “caso peggiore”, il risparmio sulla bolletta energetica dovrebbe essere di almeno la metà.

 

L’illuminazione a led conviene per la durata

 

Un altro punto a favore dell’illuminazione a led si trova nella durata delle lampadine dotate di questa tecnologia. La vita media di una lampadina a led può variare fra le 35.000 e le 50.000 ore (la differenza dipende dalla qualità), mentre le classiche lampade alogene hanno una durata che varia dalle 2000 alle 6000 ore, e quelle a basso consumo variano fra le 10.000 e le 12.000 euro. Questo vuol dire che una lampadina a led, anche se non di altissima qualità, dura più del doppio di una buona lampadina a basso consumo: anche se il costo iniziale è più elevato, questo viene ammortizzato grazie alla durata nel tempo.

 

L’illuminazione a led conviene per l’ambiente

 

Lo smaltimento delle lampadine a incandescenza e a basso consumo rappresenta un grosso problema a livello ambientale: infatti queste lampadine non possono essere smaltite né nel vetro, né nell’indifferenziato, ma andrebbero consegnate in punti di raccolta preposti, per poi essere sottoposte a trattamenti specifici che rendano non pericolose le sostanze contenute al loro interno. Peccato che nella maggior parte dei casi questo non avvenga e le discariche siano piene di lampadine che rappresentano un pericolo per l’ambiente e la salute.

 

Invece le lampadine a led non contengono elementi tossici e dannosi per la salute umana, in particolare il mercurio (che è contenuto invece nelle lampadine a basso consumo) che è uno degli elementi più pericolosi per l’equilibrio ambientale e la salute dell’uomo.

 

L’illuminazione a led conviene…perché non brucia

 

È probabilmente capitato a tutti di toccare inavvertitamente una lampadina a incandescenza accesa o spenta da poco e la conseguenza inevitabile è stata quelle di procurarsi una piccola (ma fastidiosa) ustione: questo rischio non si corre con le lampadine a led, perché queste non si scaldano e in questo modo non solo sono sicure per l’utilizzo, ma evitano un’inutile dispersione di calore: tutta la potenza è concentrata nella produzione di luce.

 

L’illuminazione a led conviene per le accensioni ripetute

 

Le accensioni ripetute sono un “incubo” per ogni tipo di lampadina, sia essa a incandescenza che a basso consumo: accendere e spegnere di continuo una lampadina vuol dire inevitabilmente diminuire di molto la sua durata nel tempo. Questo però non accade con le lampadine a led: infatti questo tipo di tecnologia non soffre delle eventuali accensioni ripetute e la durata della lampadina stessa non viene influenzata dal tipo di utilizzo che se ne fa (è la stessa sia che la tenga accesa per lunghi periodo oppure che la si utilizzi con accensioni ripetute).

 

L’illuminazione a led conviene per la qualità della luce

 

Spesso le lampadine a basso consumo energetico ci hanno abituato a una luce di partenza molto tenue oppure caratterizzata da un fastidioso sfarfallio. Questo problema non si pone con le lampadine a led, che forniscono immediatamente dopo l’accensione una luce piena e di massima intensità.

 

Valutare l’installazione dell’illuminazione a led nel rifacimento di un impianto elettrico può rivelarsi una scelta molto conveniente: se vuoi avere maggiori informazioni su questo tipo di illuminazione, contatta i nostri esperti, che saranno in grado di rispondere alle tue domande.

 

Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.