Coibentazione interna: materiali e prezzi

Coibentazione interna: i materiali sono sintetici o naturali? Sono costosi o abbordabili? Se state pensando alla riqualificazione energetica dell’edificio in cui vivete o lavorate o semplicemente a quella del vostro appartamento, con molta probabilità queste sono solo alcune delle domande che vi state ponendo. La riqualificazione per evitare la dispersione energetica è ormai necessaria in Italia per gli edifici di vecchia concezione. Permette di risparmiare fino al 60% -70% del costo di una normale bolletta energetica.

E’ possibile effettuare l’isolamento termico e perfino acustico agendo sulle pareti esterne (coibentazione esterna o a cappotto), sulle intercapedini o sulle pareti interne di un edificio.
Quest’ultimo caso è ideale quando è necessario coibentare solo una parte di ambienti o edifici, quella più sfruttata.

Coibentazione interna:  i materiali quali sono?  Il più diffuso è la lana di vetro o di roccia che viene trattata da resine termoindurenti. Molto diffuso è anche il cartongesso, che si trova in commercio in forma di sottili pannelli spessi massimo 1 centimetro rivestiti con lastre di fibra di vetro.  Ma non è tutto. Tra i materiali troviamo anche resine, nanofibre in sughero e ceramiche micronizzate. Per quanto riguarda invece i materiali per isolare le intercapedini  sono ampiamente diffusa l’argilla espansa in granuli e la schiuma in poliuretano.
Attraverso la coibentazione interna è possibile usufruire in casa o in ufficio di un comfort assoluto perchè in assenza di dispersione energetica si evitano angoli troppo caldi o troppo freddi in un ambiente. Si, perché la coibentazione interna con i materiali illustrati in precedenza è utilissima anche nei mesi estivi per regolare la temperatura interna ad un ambiente quando fuori fa troppo caldo. Senza contare che con l’isolamento termico è possibile prevenire ampiamente muffe e condense che a lungo andare rovinano le pareti.

Coibentazione interna:  i costi
Se sia economica o meno questa operazione giudicatelo voi. Parliamo di costi compresi tra 40 a 60 euro al metro quadro. Tenete conto però che questa spesa è da considerarsi un vero e proprio investimento che vi permetterà di risparmiare molto nel tempo I tempi per ammortizzare la spesa in media sono di 4 o 5 anni.

Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.