Coibentazione interna

La coibentazione interna viene eseguita in una casa quando ci sono forti dispersioni di calore che possono avere pesanti ricadute sulla nostra salute e sui nostri risparmi. Non c’è niente di peggio che vivere in ambienti di una casa troppo fredda d’inverno e troppo calda d’estate. Senza considerare quanto ci viene a costare tutto il flusso di calore in più che va sprecato. Quando conviene allora affidarsi a questo tipo di soluzione? Di sicuro quando l’edificio non è nuovo e quando ci sono vincoli per la coibentazione degli esterni che ne potrebbero alterare le caratteristiche architettoniche. Prima di iniziare è importante sapere che il lavoro va fatto sia sui muri perimetrali che sui soffitti e i pavimenti.


Una coibentazione interna ben fatta prevede innanzitutto l’applicazione del materiale isolante direttamente sulla parete e in assenza di intercapedini. Se ci sono si può provvedere a riempire i vuoti con schiuma di poliuretano o argilla espansa. Sui muri è possibile applicare pannelli in cartongesso già rivestiti di materiale isolante oppure altri materiali come lana di vetro o lana di roccia, resine o ceramiche micronizzate. I pannelli hanno un’altezza standard di minimo 1 metro e 20, con spessore minimo di 3 cm. Queste pareti vengono posate e unite da giunti. Poi si passa ad installare la controparete in struttura metallica con lastre in gesso che chiudono il materiale termoisolante.


La coibentazione interna permette di risparmiare moltissimo, circa l’80% sulla bolletta energetica. Certo, la spesa iniziale non è cosa da poco, ma bisogna considerarlo un investimento che nel tempo permette di ottenere risultati concreti in termini di risparmio. I costi si aggirano intorno ai 45-50 euro al metro quadro.


Fino al 30 giugno 2014, grazie al cosiddetto “Decreto Ecobonus” è possibile risparmiare qualcosa se vengono eseguiti lavori su parti comuni di condomini o se vengono eseguiti lavori su tutte le unità immobiliari del condominio stesso. In questi casi infatti sono previsti incentivi fino al 65% della spesa volti ad incoraggiare soluzioni di efficienza energetica su edifici esistenti. Questa è una ragione in più per pensare a questo tipo di intervento in casa. Senza contare che è la coibentazione interna è una soluzione che aiuta anche a rispettare l’ambiente perché prevede un minor spreco di combustibili e di materie prime.

 
 
 

Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.