Limitare la Formazione della Fuliggine nel Camino: Come Fare?

Perché è così importante sapere come limitare la formazione della fuliggine nel camino? La risposta è molto semplice: perché un eccesso di fuliggine rischia di essere molto pericoloso, da diversi punti di vista. Ovviamente non è possibile impedire del tutto la formazione di fuliggine nel camino: questo perché la fuliggine (definita anche particolato carbonioso) è il residuo del processo di combustione della legna, che si presenta nella forma di una polvere nera e sottile.  

Il rischio che deriva dalla fuliggine è molteplice: accumulandosi all’interno della canna fumaria, la fuliggine rende difficoltoso il passaggio dei fumi e il riscaldamento della canna fumaria stessa, con la conseguente difficoltà ad accendere il fuoco e ottenere il giusto calore nonché il rischio che vi sia un ritorno di fumo all’interno dell’ambiente, con i facilmente immaginabili disagi (sia alle persone che alle cose) che i rischi per la salute, poiché respirare una quantità eccessiva di fumo e fuliggine a lungo andare può causare problemi all’apparato respiratorio.

Inoltre non bisogna dimenticare il rischio incendi: infatti un eccessivo accumulo di fuliggine all’interno della canna fumaria può fare sì che la fuliggine stessa si incendi e che l’incendio si propaghi all’intera canna fumaria oppure al braciere del camino stesso. Per tutelare la salute e l’incolumità delle abitazioni, si possono vedere i sistemi più semplici per limitare la formazione di fuliggine nel camino.

Limitare la formazione di fuliggine nel camino: attenzione a cosa si brucia

In primo luogo, per limitare la formazione di fuliggine nel camino occorre fare attenzione a quali materiali vengono bruciati nel camino stesso. In realtà, nel camino andrebbe bruciata solamente la legna, possibilmente al giusto momento di stagionatura. Il legno “verde”, che contiene ancora una elevata percentuale di umidità, non è sicuramente il materiale migliore da bruciare: produce una minore quantità di calore, brucia con maggiore difficoltà e tende a produrre una maggiore quantità di fuliggine. Allo stesso modo legna con una grande quantità di resina, che ha la tendenza di bruciare con difficoltà (e quindi produrre una minore quantità di calore) e di produrre una maggiore quantità di fuliggine che si accumula sulle pareti della canna fumaria.

Allo stesso modo bisognerebbe evitare di bruciare carta, cartone e altri oggetti nel camino: infatti la carta produce una quantità maggiore di fuliggine rispetto alla legna, aumentando esponenzialmente il rischio di inquinamento e di danni alla canna fumaria, senza una corrispondente produzione di calore. Quindi è importante scegliere la legna più adatta per bruciare nel camino, in modo da ottenere il maggior calore possibile con la minore produzione di fuliggine.

Limitare la formazione di fuliggine nel camino: la pulizia della canna fumaria

Un’operazione della massima importanza per evitare la formazione di fuliggine nel camino è molto importante procedere a una pulizia regolare della canna fumaria. Ovviamente è molto importante dotarsi degli attrezzi giusti per effettuare la pulizia: si può procedere dall’alto, utilizzando una corda a cui andrà attaccato un peso e una spazzola per pulire le pareti della canna fumaria. È possibile anche pulire la canna fumaria partendo dal basso, cioè dal braciere: in questo caso invece sarà necessario dotarsi di un bastone telescopico e snodato, in grado di superare angoli e strettoie, a cui andrà applicata la spazzola di ferro.

Limitare la formazione di fuliggine nel camino: i prodotti da utilizzare

Vi sono dei particolari prodotti che possono essere utilizzati regolarmente per mantenere pulita la canna fumaria: si tratta di prodotti da utilizzare a camino caldo e acceso, che vanno utilizzati direttamente nel braciere. Esiste anche un’alternativa più semplice ed economica: basta gettare una manciata di sale grosso sul fuoco, facendo sempre attenzione che il camino sia caldo, per favorire il distacco della fuliggine dalla canna fumaria.

Abbiamo visto come limitare la formazione di fuliggine nel camino: se vuoi avere maggiori informazioni sui sistemi di pulizia e di manutenzione dei camini e delle stufe, contatta i nostri esperti che sapranno rispondere a tutte le tue domande e suggerirti la soluzione migliore a seconda delle tue esigenze di riscaldamento.

 

Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.