Impianto di Riscaldamento Quale Conviene?

Nel momento in cui si procede alla ristrutturazione di un immobile si pone il problema del riscaldamento dello stesso: attualmente le soluzioni disponibili sul mercato sono molteplici, con diverse caratteristiche e costi, e quindi è utile capire fra le varie possibilità di un impianto di riscaldamento quale conviene.

Ovviamente questa decisione andrà presa tenendo conto di diversi fattori: quelli climatici, quelli legati all’utilizzo di una casa (prima o seconda casa) e quelli legati alla posizione della casa  stessa (vi sono abitazioni che non sono raggiunte dalla rete del metano e che quindi devono comunque scegliere dei carburanti e quindi dei sistemi di riscaldamento alternativi.

Impianto di riscaldamento quale conviene

Nel caso si proceda a una ristrutturazione completa, si può pensare all’installazione di un impianto di riscaldamento moderno ed efficiente. In particolare la scelta può cadere su un impianto a bassa temperatura e a bassi consumi, alimentato da una caldaia a condensazione.

In questo caso, invece di orientarsi sui classici termosifoni (la cui temperatura di funzionamento, abbastanza elevata, mal si coniuga con il funzionamento ottimale di una caldaia a condensazione), la soluzione migliore è quella di scegliere un riscaldamento a pavimento oppure a battiscopa.

Queste tipologie di riscaldamento hanno l’innegabile vantaggio di avere la migliore resa termica presente sul mercato: questo perché l’acqua che alimenta gli elementi radianti è mantenuta a temperatura bassa (di solito fra i 50° e i 60°), permettendo la massima efficienza della caldaia a condensazione. Inoltre, questo tipo di riscaldamento è molto interessante anche per un fattore estetico: infatti, invece di avere a che fare con i classici radiatori, che occupano spazio, sia il riscaldamento a battiscopa che quello a pavimento si inseriscono in elementi già presenti nell’arredamento stesso, senza rubare spazio che si può rivelare prezioso.

Da non dimenticare il fatto che questa tipologia di riscaldamento è anche efficace per il sistema di diffusione del calore: rispetto al sistema classico, questi due innovativi sistemi garantiscono una distribuzione di calore più uniforme in tutto l’ambiente, situazione che non si verifica invece con i classici termosifoni.

Un’alternativa all’impianto di riscaldamento, soprattutto quando l’abitazione non si collegata alla rete di distribuzione del gas domestico, è rappresentata dalle biomasse. In questo caso è possibile scegliere fra diverse alimentazioni (legna, pellet, biomasse) e diverse soluzioni.

Si parte dal classico camino (o stufa) che arreda e allo stesso tempo è in grado di riscaldare l’ambiente in cui viene inserito, a un sistema di canalizzazione dell’aria calda, per cui è possibile diffondere il calore in un maggior numero di stanze, fino a sistemi più complessi (basati di solito su un termocamino) che sono in grado di essere collegati a degli elementi radianti presenti nelle diverse stanze dell’abitazione e allo stesso tempo di produrre acqua calda per usi sanitari.

Ovviamente in questo caso bisognerà considerare la necessità di prevedere un deposito abbastanza ampio e facilmente agibile per il carburante, nonché le spese di trasporto dello stesso.

Abbiamo visto fra i diversi modelli di impianto di riscaldamento quale conviene: se vuoi avere maggiori informazioni sui diversi sistemi di riscaldamento, sulle loro caratteristiche tecniche, sui costi e sull’efficienza energetica, contatta i nostri esperti, che sapranno rispondere a tutte le tue domande e proporti la migliore soluzione per i tuoi problemi di riscaldamento della casa.

Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.