Tinteggiatura Interni

La tinteggiatura pareti interne è importante per un generale rinnovamento degli ambienti della casa. Pulizia e freschezza traspirano da pareti appena imbiancate e, la scelta di differenti soluzioni, vernici e decorazioni mira ad un mantenimento di questa condizione iniziale. 
 
Le tecniche per la tinteggiatura pareti interne sono varie e molteplici: dalle più semplici che prevedono idropitture monocromatiche stendibili con pennello e rullo, realizzabili anche dai privati dotati di pazienza e tempo, a quelle più complicate quali differenti effetti decorativi fino al dragging e al Tadelakt. 
 
Gli elementi da considerare per un buon lavoro di tinteggiatura pareti interne sono le attrezzature e i materiali utilizzati. Non si procede in ogni situazione nello stesso modo: valutare quali siano gli interventi da eseguire sui muri, se nuovi o già pitturati, considerare le condizioni presenti, l’esposizione, l’umidità, l’areazione e l’utilizzo e procedere di conseguenza con spazzolamenti, sfogliamenti, applicazioni di fissativi, stucchi per eventuali crepe sono i passi precedenti alla vera opera di imbiancatura.
 
La scelta del colore e la tecnica di applicazione di vernici e tinte sono fondamentali per la valorizzazione degli spazi. 
 
La tinteggiatura pareti interne e soffitti con colori scuri rende più piccolo e accogliente un locale troppo ampio, al contrario colori chiari ottengono l’effetto opposto. Soffitto scuro e muri più chiari abbassano visivamente una stanza, mentre soffitti chiari e pareti scure rendono meno opprimente uno spazio angusto. I colori caldi rendono più vivibile uno spazio freddo e gli ambienti afosi sono più sopportabili se tinteggiati di bianco. 
 
Diverse tecniche decorative possono essere impiegate per la tinteggiatura pareti interne. La Spugnatura prevede, su un colore di fondo, l’abbellimento a tampone con spugna marina. È possibile realizzare tono su tono, tenendo presente che il colore dominante sarà l’ultimo applicato. La Patinatura implica la rimozione, con il pennello, di un impregnante precedentemente steso in modo uniforme. Il Colore a Calce comporta l’applicazione di 2 tinte differenti una sopra l’altra. La Velatura, sfruttando strati molto sottili di vernici,  lascia trasparire il fondo sottostante. La Cenciatura presenta tamponamento del muro con vernice trasparente o colorata con un panno. Il Dragging, più complicato da ottenere, è l’effetto reso da una vernice trasparente su un colore base a tinta chiara. E infine il Tadelakt è un rivestimento murale a base di calce tipico delle decorazioni marocchine, adatto per certi locali, quali bagni e addirittura esterni. 
 
La tinteggiature pareti interne è un’operazione che dà nuovo aspetto alla casa e, più o meno economica è necessaria sia come prassi di routine sia come intervento di trasformazione e novità. 
 
Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.