Pareti divisorie in cartongesso, una soluzione efficace e confortevole

Per suddividere un locale spazioso o per sfruttare lo spazio disponibile nel migliore dei modi è possibile erigere delle pareti divisorie al suo interno. 
 
Le pareti divisorie in cartongesso hanno la caratteristica di essere un sistema costruttivo a secco veloce, pratico, versatile e a basso costo. Il cartongesso è un materiale edilizio molto usato in quanto di facile impiego con particolari caratteristiche termoacustiche, fono assorbenti e isolanti in genere, che lo rendono una valida soluzione per gestire gli spazi nell’ambiente abitativo. 
 
Le pareti divisorie in cartongesso sono utili per una ridistribuzione degli spazi nel caso ci sia la necessità di modificare le esigenze residenziali. Tendenzialmente la parete di cartongesso è costituita da lastre esterne di cartone e un intercapedine solitamente riempito di materiale isolante. I pannelli di cartongesso hanno un carico circa di 30 kg al mq, sono quindi molto resistenti. Anche la flessibilità delle pareti divisorie cartongesso è una qualità da non sottovalutare. Sono sicure, resistenti al fuoco e all’urto, hanno anche un ottimo comportamento sismico le pareti divisorie cartongesso. 
 
Il sistema a secco delle pareti in cartongesso è dotato di caratteristiche superiori di isolamento. Anche l’installazione degli impianti si conforma senza difficoltà alle diverse possibili soluzioni. Risulta sia leggera che resistente e avviene con tempistiche brevi e con una pulizia superiori rispetto ad interventi di altro tipo quali opere murarie in muratura. Le pareti divisorie in cartongesso sono quindi sia funzionali che esteticamente valide. 
 
Le pareti divisorie cambiano e determinano la struttura complessiva dell’ambiente interno dell’edificio donando sia un isolamento, una stabilità meccanica, durabilità e un valore aggiunto estetico. Le diverse soluzioni possono variare rispetto alla numero delle pareti che si vogliono mettere, la natura delle lastre, la struttura e la dimensione della struttura in legno o in metallo di supporto alla parete, lo spessore di queste lastre e l’eventuale inserimento di materiale isolante tra i due strati di cartone. Le pareti divisorie in cartongesso permettono anche una libertà compositiva fornendo una possibilità infinita di realizzare anche elementi decorativi: pareti curve, archi e volte. Sfruttabili sia in casa per separare gli ambienti attigui ma naturalmente divisibili, sia per rendere gli uffici più confortevoli e meno alienanti. 
 
Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.