Imbiancatura Tinteggiatura

Imbiancatura, tinteggiatura… queste sconosciute! Se pensate questo quando vi trovate di fronte ad un appartamento da dipingere ex novo o da rinnovare, leggete qui  per scoprire che non è poi così difficile ottenere fantastici risultati per la vostra casa in poco tempo e con poca spesa.

Se vi affidate ad un imbianchino professionista per la vostra casa sappiate che i costi variano in base ai metri quadri e al tipo di tecnica impiegata.  Diciamo che di solito non scendono al di sotto dei 1.000-1.500 euro.
 
Imbiancare una casa se non lo si è mai fatto non è comunque un’impresa impossibile. Per un appartamento di circa 85-90 mq sono sufficienti 5-6 giorni di lavoro. E’ necessario che le pareti siano senza imperfezioni. Per fare questo indossate una mascherina protettiva per la polvere e usate fogli di carta vetrata (di vari tipi a seconda del tipo di imperfezioni. Le trovate nei negozi di vernici e fai-da-te).
 
Se tinteggiate e imbiancate casa per la prima volta meglio usare il rullo al posto del pennello per ottenere una pittura omogenea. Procuratevi anche un'asta telescopica per imbiancare il soffitto senza utilizzare una scala per troppo tempo. Vi serviranno almeno due tipi di rullo. Uno di dimensioni normali e uno piccolo (della grandezza di un bigodino per capelli, per intenderci) per gli angoli e le piccole superfici. Per il bagno, la cucina e le stanze in cui sono frequenti odori e umidità scegliete pitture specifiche per zone umide (troverete ben chiare le indicazioni sulle confezioni). Si possono acquistare ottimi colori per pareti bianche o colorate nei migliori negozi di fai-da te e nelle grandi catene di supermercati nel reparto bricolage.  Oggi in commercio esistono colori atossici e lavabili che non rilasciano il classico odore nauseante di vernice e che sono facilmente removibili dalle superfici.
 
Imbiancatura e tinteggiatura della casa richiedono almeno due-tre "passate" di colore per ogni parete. Dopo aver imbiancato, se desiderate pareti colorate la procedura è sempre la stessa. Se utilizzate tinte differenti proteggete gli angoli tra una parete e l'altra con del nastro carta.
 
Imbiancare e tinteggiare vuol dire anche scegliere bene i colori. I colori “alimentari” (rosso, arancio, giallo, verde) si sposano bene con ambienti come la cucina. Mora e muschio, azzurro, grigio perla e blu vanno bene per le camere da letto.
 
Imbiancatura e tinteggiatura, in men che non si dica, per voi non avranno più segreti. Provate subito e siate certi che lo rifarete!

 

Contattaci

Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.